Stazioni appaltanti: Servizio di verifica della progettazione delle opere pubbliche ai fini della validazione

Nel processo di progettazione e appalto delle opere pubbliche l’attività di verifica preliminare degli elaborati progettuali ai fini della loro successiva validazione riveste un ruolo centrale quale strumento di prevenzione di errori e/o omissioni da cui conseguono maggiori costi e tempi di realizzazione, ed è pertanto disciplinata dall’ art.26, Codice dei Contratti Pubblici (D.Lgs.50/2016).

Verifica del progetto

La verifica della rispondenza degli elaborati e la loro conformità alla normativa vigente è una attività tecnico-amministrativa, istruttoria e di controllo che ha luogo prima dell’inizio delle procedure di affidamento, in contraddittorio con il progettista, con lo scopo di accertare la rispondenza degli elaborati di progetto e la loro conformità alla normativa vigente.
In particolare per quanto concerne la verifica, la stessa deve accertare, in base al comma 4 dell’ art.26 D. Lgs 50/2016:


• la completezza della progettazione;
• la coerenza e completezza del quadro economico in tutti i suoi aspetti;
• l’appaltabilità della soluzione progettuale prescelta;
• i presupposti per la durabilità dell’opera nel tempo;
• la minimizzazione dei rischi di introduzione di varianti e di contenzioso;
• la possibilità di ultimazione dell’opera entro i termini previsti;
• la sicurezza delle maestranze e degli utilizzatori;
• l’adeguatezza dei prezzi unitari utilizzati;
• la manutenibilità delle opere, ove richiesta.

Validazione del progetto

Le verifiche preliminari assumono un ruolo di grande importanza anche in considerazione delle conseguenti responsabilità che il R.U.P. è tenuto ad assumersi, successivamente alla verifica, nel momento in cui sottoscrive l’atto formale di validazione del progetto posto a base di gara.
La validazione da parte del Responsabile Unico del Procedimento deve fare preciso riferimento al rapporto conclusivo del soggetto preposto alla verifica ed alle eventuali controdeduzioni del progettista.

Soggetti che possono effettuare la verifica del progetto

Al comma 6, dell’art.26 D. Lgs 50/2016 sono individuati i soggetti interni e/o esterni alla stazione appaltante, abilitati a svolgere attività di verifica ai fini della validazione in funzione dell’importo dei lavori:

• per i lavori di importo inferiore a un milione di euro, la verifica è effettuata dal responsabile unico del procedimento, anche avvalendosi della struttura stabile a supporto del RUP prevista all’articolo 31, comma 9;
• per i lavori di importo pari o maggiore ad un milione di Euro ed inferiori alla soglia comunitaria (articolo 35), la verifica può essere effettuata dagli uffici tecnici delle stazioni appaltanti ove il progetto sia stato redatto da progettisti esterni o le stesse stazioni appaltanti dispongano di un sistema interno di controllo di qualità ove il progetto sia stato redatto da progettisti interni;
• per i lavori di importo pari o maggiore alla soglia comunitaria ed inferiore a venti milioni di euro (articolo 35), i soggetti di cui alla lettera a) e di cui all’articolo 46, comma 1, lettere a), b), c), d), e) ed f) che dispongono di un sistema interno di controllo di qualità;
• per i lavori di importo pari o superiore a venti milioni di euro, gli organismi di controllo accreditati ai sensi della norma europea UNI CEI EN ISO/IEC 17020.

Soluzione proposta

GOLEM ICT, in collaborazione con ERGO, è in grado di offrire alle stazioni appaltanti il servizio di verifica preventiva della progettazione delle opere, valutando la conformità della soluzione progettuale prescelta, la rispondenza alla normativa vigente e le specifiche disposizioni funzionali e prestazionali specificate dal precedente livello progettuale, in modo da fornire al Committente (R.U.P.) il supporto tecnico necessario affinché lo stesso possa procedere all’espletamento dell’attività di “Validazione del progetto” ai sensi dell’art. 26, comma 8 del D.lgs. 50/2016.

In particolare, l’attività di verifica proposta riguarda il seguente settore di accreditamento:

Costruzioni edili e delle Opere di ingegneria civile in generale e relative opere impiantistiche, Opere di presidio e di difesa ambientale e di ingegneria naturalistica. Opere impiantistiche industriali.

Download
Brochure_verifica_opere

Richiedi un preventivo